Gomma Karaya * E416 è un polisaccaride di origine vegetale complesso e con un elevato peso molecolare formato di zuccheri come il galattosio, il ramnosio e l’acido glucuronico.

La gomma karaya si estrae dall’albero che fuoriesce spontaneamente o per incisione della corteccia di rami e di un tronco Sterculia urens. La pianta appartiene alla famiglia delle Malvaceae, è una specie originaria dell’India. Mentre altre specie come la Sterculia vivono nelle zone dell’Africa.

La gomma karaya è usato come gelificante per i prodotti. Gli alimenti che contengono questo addensante, sono:

  • i liquori all’uovo – nei cereali e le patate – le salse.

Gomma Karaya E416

A differenza della gomma adragante non contiene amido. Se aggiungiamo all’addensante una soluzione di potassa (carbonato di potassio), diventa di colore marrone chiaro. La gomma adragante è di colore giallo. Si tratta del carbonato di potassio, non è altro che una polvere bianca che trova impiego nell’industria vetraria.

In commercio si trova in polvere di colore bianco. La gomma karaya è poco solubile in acqua, ha questa sua capacità di rigonfiarsi, perché aumenta il proprio volume e il peso iniziale. Questo suo odore spiccato è tipico dell’acido acetico.

La gomma karaya è un addensante naturale

L’addensante è usato come lassativo, ma è indicato nel trattamento sintomatico per la stitichezza. Non solo, l’addensante è usato per essere associato a solfato di magnesio o ossido di magnesio.

Nell’industria cosmetica è usata per la preparazione di paste e polveri fissative dentarie, nel trattamento dell’obesità. Si aggiunge ai pasti con un basso contenuto calorico per dare un senso di sazietà.

Recenti studi medici di laboratori, hanno dimostrato alcune controindicazioni dovuta all’assunzione di gomma karaya, è in grado di interferire con i farmaci e i medicinali assunti per via orale.

Per uso improprio, si possono avere delle sintomatologie come la flatulenza, la diarrea, i disturbi digestivi, il gonfiore, la cattiva assimilazione di minerali e le allergie respiratorie. A persone sensibili è in grado di favorire la formazione di crisi d’asma e l’orticaria.

La sua assunzione è accompagnata da una abbondante quantità di liquidi. Il rischio è andare incontro a una ostruzione intestinale. Nella fase digestiva è per dosi indicate, aiuta l’intestino a eliminare le feci e a stimolare i movimenti intestinali.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.