Nitrato di sodio * E251 è il sale di sodio dell’acido nitrico. Si tratta di un additivo ricavato sinteticamente. A temperatura ambiente è una polvere di colore bianco e incolore. A contatto con un liquido è solubile in acqua e igroscopico.

Ha le stesse caratteristiche degli additivi alimentari, come il nitrito di potassio E249, il nitrito di sodio E250 e il nitrato di potassio E252.

Il nitrato di sodio è usato per la conservazione dei prodotti. Gli alimenti che contengono questo additivo, sono:

  • le bietole – il sedano – le rape – gli spinaci;

Nitrato di Sodio
  • gli insaccati – i prosciutti – i wurstel – i pesci in scatola;

  • le carni in scatola – altri prodotti a base di carne.

Il nitrato di sodio è un rischio per la salute

Nell’industria è usato in qualità di additivo fertilizzante. Non copre solo la funzione di ossidante, ma è usato anche come prodotto per il concime in agricoltura.

  • è un additivo nocivo e irritante. Per il suo alto contenuto di sodio, è in grado di conferire degli effetti negativi sulla struttura del terreno.

Per la sua alta concentrazione di ossigeno e per le sue proprietà ossidanti, è usato per la produzione di composti esplosivi come la polvere nera.

Si consiglia di controllare l’etichetta del prodotto. Per avere la consapevolezza di limitare l’assunzione in modo tale da ridurre i rischi per la nostra salute.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.