L’olio di mais si estrae dal germe del seme di una pianta Zea mays, che appartiene alla famiglia delle Poaceae originaria del Messico.

Si tratta di un olio ricco di elementi essenziali come l’omega 6 e l’omega 9. I suoi acidi grassi sono presenti nei cariossidi del seme e producono un olio dal sapore eccellente e dal colore giallo intenso.

La pianta è annuale appartiene alla famiglia delle Graminacee. Per le sue proprietà l’olio di mais è composto per il 50% di acido linoleico, per il 30% di acido oleico e per il 20% di acidi grassi saturi.

Il mais è uno dei cereali più coltivati al mondo, la sua qualità dipende dalle aree geografiche in cui è coltivato e può essere usato in molte preparazioni regionali.

Nelle regioni a clima temperato, oltre a essere impiegato per l’alimentazione umana, è destinato in qualità di alimento per gli animali da allevamento.

Nell’industria dalla lavorazione del mais produce il bioetanolo è usato come combustibile. Gli scarti del secco si usano per il riscaldamento in apposite stufe a pellet.

Olio di Mais

Le proprietà nutrizionali dell’olio di mais

Lolio di mais è ricco di vitamina E, rappresenta un ottimo antiossidante, aiuta a contrastare i radicali liberi che sono i responsabili dell’invecchiamento.

Ha effetti lassativi per le persone con problemi di stitichezza. Infatti, può migliorare l’assorbimento dei grassi nell’apparato digerente, la sua azione comporta l’eliminazione della massa fecale che risulterà più morbida.

In cucina, non è usato per la frittura perché ha un elevato valore di acido linoleico. Però, dimostra di avere una bassa percentuale di acidi grassi saturi. Ma è consigliato anche come olio per condimento a crudo o come sostituto di altri grassi.

Secondo recenti studi scientifici l’olio di mais è un buon alleato della salute del cuore, è in grado di ridurre il rischio di ipertensione. Ma è molto utile a regolare i livelli di colesterolo nel sangue.

  • l’acido linoleico è in grado di proteggere la salute di reni, il fegato, il cuore, l’apparato digerente e può favorire il buon funzionamento del sistema immunitario.

L’olio di mais è usato per la produzione di margarina. Ma non solo, il processo di idrogenazione aggiunge una miscela ricca di oli vegetali.

L’ingrediente è adatto a sostituire il burro per la preparazione di dolci e i dessert. A differenza dell’olio di oliva, il suo sapore è più delicato e dona un gusto più deciso.

L’olio essenziale riduce i problemi della pelle come gli eczemi o la dermatite, è usato per alleviare gli arrossamenti. Si tratta di un prodotto che è impiegato anche in cosmetica, per idratare e nutrire la pelle sensibile e secca, per donare una certa elasticità e morbidezza all’epidermide. A questo punto si ottiene una pelle più idratata e con buone proprietà emollienti.