La noce il noce comune Junglans regia, è un albero antichissimo che appartiene alla famiglia Juglandaceae. Questo frutto è molto diffuso in Asia, in Europa e nel Nord America.

Il frutto (drupa) è ricoperto da un guscio chiamato mallo, duro e legnoso, ed è di colore verde e ricco di tannino. Mentre il suo seme è noto come la noce. Quindi è considerato un prodotto molto pregiato e commestibile.

Il noce tollera bene suoli debolmente acidi e calcarei, altra varietà di noce nero Juglans nigra, ha necessità di terreni freschi e leggermente acidi.

L’importanza della crescita dei frutti dell’albero, è di facile coltivazione, per il terreno ricco di sostanze organiche e un buon apporto idrico nei mesi caldi estivi.

In periodi di carenza d’acqua, i frutti manterranno le proprie dimensioni ridotte nell’anno successivo.

  • le noci sono consumate come frutta secca. Ma allo stesso tempo si usano anche per la produzione del vino di noci. Una volta macerate nell’alcool si ricava il nocino, è un liquore tipico di alcune regioni italiane.

Albero di Noce

Le foglie sono composte e alterne, è una pianta costituita di fiori maschili riuniti da uno stelo, lungo circa 10 cm e 15 cm con numerosi stami. Nel corso dell’anno sviluppano sui rami prima della comparsa delle foglie.

I fiori sono composti di gemme miste, che dopo quelli maschili proterandria, sono solitari o riuniti in gruppi di 2 o 3 e raramente da 4.  Nel corso dell’anno i nuovi germogli crescono contemporaneamente alle foglie.

Nei laboratori di pasticceria, la noce è usata come ingrediente per la produzione di dolci, i croccanti e i torroni, le torte e le crostate di frutta secca, ma prevede anche l’impiego di marzapane o cioccolato.

  • la noce Junglans regia dal suo tipico sapore e forma, può essere sostituita dalla noce pecan (Carya pecan) o noce americana, originaria del Nord America.

Il benessere naturale della noce

La noce è un alimento ricco di proteine e di grassi buoni che interagiscono in qualità di antiossidante. Questo frutto è un prezioso alleato per la nostra salute.

L’azione svolta dai principi attivi aiutano a prevenire la formazione di colesterolo, in modo tale da ridurre i rischi contro alcune patologie cardiache e cancro.

Le noci sono molto ricche di fibre naturali e sali minerali come calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio e zinco, anche per la presenza di vitamine del gruppo B, B1, B6 e B9 (acido folico) e di vitamina E.

Noce

Il parere di studiosi medici di alcuni paesi europei, hanno attribuito un sostanziale merito agli steroli e stanoli vegetali o fitosteroli e fibre naturali. Si consiglia di mangiare le noci perché aiutano a combattere lo stress, la fatica e la stanchezza.

 

  • ha proprietà digestive, antinfiammatorie, antisettiche, astringenti e diuretiche.

L’assunzione di queste sostanze si hanno alcuni effetti positivi sulla salute. Mangiare sette noci al giorno può contribuire a una riduzione dei valori di colesterolo nel sangue.

  • il colesterolo LDL (lipoproteina a bassa densità) determina una riduzione parziale dell’assorbimento intestinale dei grassi alimentari.

Fare una dieta povera di grassi, l’applicazione di un dosaggio per la somministrazione o uso di farmaci “ipocolesterolemizzanti” come le statine. Questi farmaci inibiscono la sintesi del colesterolo agendo sull’enzima.