La mandorla cresce il mandorlo Amygdalus Communis. Si tratta di una pianta che appartiene alla famiglia delle Rosaceae del pesco e delle susine.

Il frutto è molto antico e originario dell’India, coltivato in tutto il mondo è stato importato in Europa dai Greci.

  • è un seme (una drupa) contenuto nel frutto ovoidale, tomentosa e di colore verde di una pianta. Si consumano secche tutto l’anno, ma si trovano fresche soltanto in primavera.

In pasticceria, la frutta secca a guscio è la più impiegata per la realizzazione di dolci come i torroni, gli amaretti, la pasta di mandorle, i croccanti e i confetti.

Nelle preparazioni si possono aggiungere le mandorle che serviranno al prodotto per conferire un sapore particolare. Per i pasticcini, la pasticceria da tè, la torta di frutta secca, le praline, i salatini e le guarnizioni.

Mandorla

I semi di mandorla sono ricchi di sali minerali e vitamine

La presenza di riboflavina o vitamine B2, è essenziale per molte funzioni del metabolismo energetico, migliora la salute di tessuti della pelle, rinforza le unghie e l’aspetto dei capelli.

  • i suoi effetti benefici contro la prevenzione e nel trattamento della cataratta, aiuta a proteggere il sistema nervoso.

  • è in grado tenere sotto controllo i livelli più bassi di pressione arteriosa, anche per quantità molto ridotta di sodio.

Gli alimenti che contengono più vitamina B2, sono indicati in valori nutrizionali per consumo giornaliero, nelle verdure, lievito di birra, latte, yogurt, fegato, cuore, rene e nell’albume dell’uovo.

Le mandorle contengono vitamine essenziali per il nostro organismo, come la vitamina E che è ricca di antiossidanti, sali minerali come il calcio, il fosforo, il ferro, il magnesio, il fosforo, il potassio, il rame, lo zinco e il manganese.

La vitamina E è un valido antiossidante che aiuta a contrastare l’attività dei radicali liberi, protegge le membrane e rallenta gli effetti di invecchiamento cellulare. Bensì, è in grado di rafforzare le difese immunitarie del nostro organismo.

Il calcio presente nel frutto, rappresenta un alimento ideale per chi soffre di osteoporosi e per il buona mantenimento rafforza i denti.

  • il segreto delle sue proprietà è racchiuso nella sua buccia marrone ricca di sostanze nutritive.

In commercio, le mandorle si trovano per tipologie di categorie di prodotto, in guscio, tostate e pelate.

Le ultime si ottengono eliminando il tegumento esterno mediante l’azione del vapore acqueo, “la buccia rappresenta lo strato sottile che riveste il frutto”.

In vendita si trovano anche i semilavorati come mandorle affettate, in granella e bastoncini, la farina.

La pasta di mandorla è un prodotto adatto per realizzare il marzapane o alcune bibite come l’orzata e la tradizionale granita siciliana.

Il latte di mandorla è privo di zuccheri

Il latte di mandorla è una bevanda dietetica, non contiene lattosio che ne determina il basso contenuto calorico. È un liquido bianco prodotto dall’infusione in acqua di mandorle tritate in fase di spremitura.

La costante crescita per la qualità di consumo alimentare di questo prodotto. Ha permesso ai consumatori di ampliare la propria gamma di prodotti nei supermercati.

Latte di Mandorle

In commercio, il latte di mandorla è disponibile anche senza zucchero e in gusti diversi come la vaniglia o il cioccolato, ma anche addizionati di vitamine.