Macis (Myristica fragrans) è noto anche come macefiore della noce moscata. Si tratta di una pianta sempre verde che può crescere fino a raggiungere i 20 m di altezza. Il macis è originario dell’Indonesia e diffuso anche sulle isole Malucche.

Il frutto è di colore rosso brillante e fresco che diventa arancio con l’essiccazione.

Il macis è composto da una parte interna del suo frutto (endocarpo), è un involucro carnoso di una polpa rossastra che riveste il seme della noce moscata.

Macis
  • il macis ha un gusto dolce e ben più delicato della noce moscata.

Per praticità, si grattugia a scaglie o in polvere. Malgrado in polvere perde il suo aroma se non è stato conservato all’interno di un contenitore chiuso.

In pasticceria, è usato in qualità di aromatizzante per la produzione del pane, le creme e i dolci.

In cucina, è impiegato per realizzare piatti salati, per dare un tocco di colore più chiaro e luminoso di un colore giallo molto simile allo zafferano. Il macis è un ottimo aromatizzante per la preparazione di soufflé, la carne, il purè, i formaggi, i crostacei e le zuppe.

Il macis libera la mente dallo stress

I benefici del frutto è un preziosissimo antiossidante. Il beta carotene aiuta a contrastare l’invecchiamento della pelle e rende il nostro organismo più sano.

  • i radicali liberi sono dannosi per la nostra salute.

Dal punto di vista nutrizionale, la spezia è una fonte di vitamine responsabili per le proprietà antiossidanti.

Macis

Le vitamine sono alleate del buon funzionamento del metabolismo e per lo sviluppo del sistema nervoso durante il periodo di gestazione.

Il manganese presente nel macis conferisce alcune proprietà antiossidanti. Il potassio è il responsabile della funzione e frequenza cardiaca della pressione arteriosa. Quindi è un valido alleato per salute del sistema cardiovascolare. Il calcio, il fosforo e il magnesio rafforzano le ossa e i denti.

La presenza di eugenolo è una sostanza usata per alleviare il mal di denti, ed è un alleato del fegato, riduce le tossine accumulate dal nostro organismo. La somministrazione può contrastare gli effetti dei dolori muscolari, per queste ragioni è prezioso perché è in grado di alleviare i reumatismi.

Il macis è usato per stimolare il sistema nervoso, in caso di stress o di stanchezza mentale. Un ottimo rimedio per contrastare l’ansia e la depressione.

L’olio essenziale è composto di sostanze benefiche come il safrolo, la miristicina, l’alfa-pinene, l’elimicina e il sabinene e gli acidi grassi come l’omega 3 e l’omega 6. Per le sue proprietà sedative, è impiegato nei massaggi per dare sollievo alle zone interessate.

Alcuni prodotti sono impiegati come antisettico naturale, per la composizione di dentifrici e per curare l’alito cattivo.

Le dosi eccessive di macis sono causa di un calo di concentrazione, può favorire un aumento della sudorazione e delle palpitazioni, i dolori e in casi più gravi anche le allucinazioni.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.