Finocchio (Foeniculum vulgare) è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Apiaceae, originario dell’Europa mediterranea. La varietà di finocchio selvatico si contraddistingue per la produzione orticola dolce.

Le foglie aromatiche ricordano un pò il fieno e da cui prende il nome di foeniculum. Sono verdi in estate, per poi lasciar crescere delle ombrelle di piccoli fiori di colore giallo.

I fiori piccoli aromatici e di colore giallo intenso, raggruppati da un numero di 15-20 ombrellate terminali, che a loro volta sono riuniti a tratti da altre ombrelle più grosse.

Finocchio Foeniculum Vulgare

Per germogliare in estate tra luglio e agosto e anche in autunno a partire da ottobre fino a novembre. La sua coltivazione risale al 1500, è una pianta già conosciuta come spezia sin dall’antichità per le sue pregiate qualità aromatiche.

 

Il finocchio è largamente coltivato negli orti per la produzione del grumolo. Si tratta di un prodotto di una pianta annuale, che cintinua a crescere fino a raggiungere i 60 – 80 cm di altezza.

Si usano i germogli, le foglie, i fiori e i frutti. Per mangiare la parte più grossa della guaina a grumolo. Non è altro che, l’insieme delle guaine fogliari di colore bianco che crescono alla base della pianta.

Il finocchio ha straordinari benefici per la salute

I semi di finocchio si impiegano nella pasticceria salata, per la panificazione e la produzione di dolci tradizionali.

Il finocchio è fonte di flavonoidi, contenuti al suo interno si trovano numerosi oli essenziali. Sono i responsabili del tipico sapore che è simile a quello dell’anice.

Semi Finocchio

I semi o le radici della pianta si usano in modi diversi, ma servono a prevenire le coliche, la diarrea, i dolori addominali, la flatulenza e i gonfiori intestinali.

Preparare una tisana a base di finocchio è in grado di alleviare i sintomi di una cattiva digestione. Per infusione dei semi, aggiungere acqua calda, bere dopo i pasti anche 2 o 3 volte al giorno.

Il sapore aromatico del finocchio

Il finocchio è un preziosissimo alleato della nostra salute. Il suo sapore fresco e deciso è dato dalla presenza di anetolo. L’aroma è una caratteristica dell’aneto, un’erba aromatica da cui prende il nome, l’anice e il finocchio.

Nell’industria è usato per la preparazione di liquori come la sambuca o il pastis francese.

Il benessere fisico è dato dai suoi effetti diuretici, per stimolare la produzione di urina e l’eliminazione delle tossine. Nelle donne regola il livello degli ormoni. Un centrifugato di finocchio migliora la digestione, elimina l’aria all’interno dell’intestino e dello stomaco.

  • una bevanda a base di finocchio e mela verde riduce i fenomeni di fermentazione del cibo.

  • l’aromatizzante contiene molte vitamine e sali minerali e per il suo basso contenuto calorico.

Le vitamine del gruppo B determinano il buon metabolismo. La vitamina B9 può favorire il corretto sviluppo del sistema nervoso nella prima fase di gestazione.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.