Chiodi di garofano (Syzygium Aromaticum) è noto anche come Eugenia aromatica, è una pianta sempre verde, che appartiene alla famiglia delle Myrtaceae. La pianta è in grado di raggiungere l’altezza di 10 – 15 metri.

È una pianta che cresce spontaneamente nelle Molucche, ed è originaria delle Antille, del Madagascar, della Tanzania, dell’Indonesia e del Brasile.

Le foglie hanno una forma ovato disposte a coppie e coriacee. Prima di colore rosso per poi assumere una tonalità verde scuro. Sono molto aromatiche e munite di numerose ghiandole oleifere ricche di un olio essenziale.

Syzygium Aromaticum - Chiodi di Garofano

I fiori sono di piccole dimensioni e muniti di peduncolo, boccioli fiorali e con un calice allungato. Il colore cambia dal verde chiaro al rosa e rosso. I quattro lobi formano insieme quattro petali bianchi.

La raccolta avviene due volte l’anno. Quando non sono ancora sbocciati e essiccati. Le gemme fiorali sono l’elemento più usato come spezia. Artificialmente è limitato nella crescita per rilasciare un aroma molto intenso.

Nel corso della vita, la pianta può raggiungere la piena maturità in venti anni, per continuare a produrre altri fiori.

I chiodi di garofano si trovano in polvere o interi. Fare molta attenzione a non eccedere con l’uso alimentare e con l’aggiunta di ulteriori ingredienti.

Si usa per la preparazione del famoso curry e in molte ricette per aromatizzare le creme e le bagne.

Le proprietà curative dei chiodi di garofano

Gli effetti sono paragonabili a quelli di un stimolante. Nell’industria è usato come insetticida e antibatterico, anche come farmaco analgesico e cicatrizzante, e anche per alleviare i sintomi di coliche, carminativo e aromatico.

  • per il buon contenuto di polifenoli che sono degli antiossidanti naturali presenti nelle piante. Le molecole polifenoliche (i flavonoidi sono noti anche come le procianidine, le proantocianidine, le leucoantocianidine, i piconogenoli, i tannini e così via), hanno proprietà antinfiammatorie.

Chiodi di Garofano
  • la sua azione di antiossidante, presente nelle mucillagini con proprietà lassative e lenitive e oli grassi dalle proprietà organolettiche.

Questo miracoloso aroma, è impiegato per la preparazione di una tisana diuretica con effetti benefici per il nostro organismo.

  • un cucchiaino di chiodi di garofano in polvere, si versa per infusione circa 5 minuti in una tazza di acqua calda e poi filtrare.

Bere dopo i pasti, una tazza di infuso per 1 o 2 volte al giorno, può alleviare i processi di fermentazione e i vermi intestinali, la gastrite associata a indigestione.

L’olio essenziale è diluito con un pò di olio di mandorle se applicato alle zone interessate, è in grado di alleviare anche dolori reumatici, la nevralgia, la lombalgia e la sciatalgia.

Per ristabilire l’appetito dopo un periodo di convalescenza, aggiungere alla tintura di chiodi di garofano un po’ di zenzero e cannella. Diluire almeno 15 gocce di questo composto con l’acqua. Si consiglia di assumere anche 2 volte al giorno.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.