L’anacardo * è un albero che appartiene alla famiglia delle Anacardiacee, originario del Brasile nord orientale. Si tratta di una pianta che è in grado di crescere fino a raggiungere i 6 e i 10 metri di altezza.

Il nome di Anacardium, prende il suo nome dal greco “kardia” che ha il significato di “cuore”. Il nome nasce dalla forma del suo frutto.

In pasticceria, è impiegato per dare un’analoga consistenza oltre che al sapore dei suoi frutti. Gli anacardi possono sostituire le mandorle in alcune preparazioni.

Il seme di anacardo è avvolto da un guscio che contiene una sostanza caustica. Si rimuove così facilmente da rendere il seme commestibile.

L’obiettivo è di procedere con la produzione di un olio a base di gusci di anacardo.

Gli anacardi hanno un sapore che è gradevole al palato. Si accompagnano molto bene anche con un buon bicchiere di vino.

Noce del Brasile

L’anacardo è ricco di antiossidanti

In merito a una ricerca scientifica, ha spiegato come il frutto è anche molto efficace contro il diabete, perché è ricco di antiossidanti che possono ridurre gli effetti provocati dall’invecchiamento precoce.

  • è in grado di ridurre la percentuale di colesterolo cattivo (LDL – cattivo), e di aumentare il tasso di colesterolo buono (HDL – buono).

Il frutto contiene l’acido oleico è simile all’olio di oliva, è in grado di tenere sotto controllo la pressione arteriosa. Non solo, è benefico per la salute del cuore e anche per il sistema nervoso, grazie alla presenza di rame, aiuta a combattere problemi articolari e il colesterolo alto.

Ha potenziali ripercussioni per la nostra salute, come i semi di anacardo provocano allergie in una condizione di ipersensibilità comune, in diversi individui e nei bambini.

I semi svolgono un’azione protettiva nei confronti degli occhi. Per via dell’azione dei flavonoidi sono sostanze benefiche, che hanno un grande potere antiossidante.

Per la conservazione della frutta secca, si ricorda che gli anacardi hanno un alto contenuto di grassi e sono soggetti all’irrancidimento. Dopo l’acquisto, è opportuno conservarli in un luogo fresco e asciutto, chiusi in un contenitore ermetico.