Agrumi è un genere di piante che appartengono al Citrus della famiglia di Aurantioideae. Sono importanti soprattutto per la produzione dei loro frutti.

Per molti anni, la coltivazione ha contribuito a numerose specie di piante ibride e frutti coltivati in tutto il mondo.

I frutti non sono durevoli, ma si trovano sul mercato solo in periodi di tempo brevi.

Dal frutto si usa sempre la parte esterna della buccia, si grattugia fresca o secca, per gli agrumi come il limone, l’arancia, il chinotto e il mandarino.

Gli agrumi contengono antiossidanti e vitamina C

Ogni frutto è usato in qualità di aromatizzante per i biscotti, le torte, i torroni, le caramelle, i liquori e le creme.

  • dagli agrumi si estrae il succo usato per la preparazione di succhi, per le bagne e gli sciroppi.

Agrumi Chinotto

Il limone allevia i sintomi causati dalla nausea e diarrea, dopo aver bevuto il succo aiuta a rafforzare le difese immunitarie.

Il mandarino ha uno speciale flavonoide noto anche come naringenina. Si tratta di un potente antiossidante dalle numerose proprietà, che offre anche un’elevata capacità di protezione contro un danno ischemico.

  • del frutto si usa la polpa e la buccia, dopo si estrae un olio essenziale ricco di limonene. Si tratta di una sostanza molto usata nell’industria della cosmetica, perché può stimolare il rilassamento in caso di insonnia.

Il chinotto è usato in fitoterapia come digestivo. Per contrastare i sintomi dell’insonnia e in caso di cali di energia. La pianta ha proprietà benefiche, è bene preparare una tazza di infuso a base di foglie secche per 1 o 2 volte al giorno, bere dopo i pasti.

Nell’industria alimentare sono raccolti ancora verdi sono sottoposti a un trattamento fungicida, incerati e spediti verso mercati esteri.

  • per le sue proprietà antiossidanti è in grado di prevenire l’ossidazione delle lipoproteine LDL e la formazione di placche arteriosclerotiche.

L’olio essenziale si estrae dai frutti per essere conservato con molta cura. Per evitare che l’aroma subisca delle alterazioni con il trascorrere del tempo.

Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico. Per garantirsi un’alimentazione sana ed equilibrata è sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico curante o di un esperto di nutrizione.